Una seconda opportunità per i cani in canile

30.11.2018

Sono pronto ad adottare un cane! Però non ho il coraggio di andare in canile, troppi cani tristi, poi voglio portarmeli tutti a casa!”

 

Molte persone, presa la decisione di adottare un cane,  fanno questo pensiero; la cronaca e le notizie che si susseguono sui social fanno spesso pensare ai canili come posti orribili, dove i cani soffrono e vivono una vita di privazioni totali.
 

In molti casi purtroppo è così, è vero che il canile non è una casa ed è anche vero che sono posti dove i cani hanno una vita molto limitata rispetto ai cani che vivono in famiglia; resta però il posto dove, ancora oggi, molti cani vengono portati quando non sono più voluti o vengono portati via da situazioni di maltrattamento e dove possono avere una seconda possibilità per trovare una vera famiglia.

 

 

La vita di un cane che ha vissuto in famiglia, cambia radicalmente una volta entrato in canile, il senso di smarrimento e di destabilità dovuto alla mancanza di tutte quelle certezze avute fino a quel momento, influenza moltissimo lo stato emotivo del cane e per molti di loro trovare un equilibrio all’interno del canile può non essere così semplice; chiediamoci però: Tutti i canili sono davvero dei posti così orribili? Perché andare proprio in canile a cercare il proprio compagno a quattro zampe?
 

Sempre più spesso la gestione dei canili oggi è affidata ad associazioni di volontariato che hanno come scopo principale dare ai cani presenti nelle strutture una vita più tranquilla ed appagante possibile, dando loro la possibilità di fare attività ed esperienze per far sì che sentano il meno possibile la sensazione di abbandono e che gli permettano anche di trovare con più facilità una casa; molti dei volontari o delle persone che lavorano in canile sono ad oggi educatori o istruttori cinofili. Quanto sono importanti queste figure per i canili?

 

Federica, una ragazza che da alcuni anni lavora come educatore cinofilo all’interno del canile di Varese ce lo spiega: “Il primo ruolo importante che hanno gli educatori all'interno del canile è la tutela psicofisica dell'animale. Il cane si deve sentire a suo agio e rispettato non solo a livello fisico ma anche per le sue attitudini di singolo soggetto. Gli educatori infatti lavorano sulle criticità per permettere al cane di trovare una famiglia che si prenda cura di lui per il resto della vita.

Un altro ruolo importante che hanno i professionisti è la formazione dei volontari, che grazie a questo sono più consapevoli dell' importanza del loro operato, visto che devono essere in grado di aiutare il cane attraverso la passeggiata e le attività, sempre interfacciandosi con gli educatori con lo scopo ultimo dell'adozione”. 

 

 

Questi professionisti, grazie alla loro formazione sia di educatori che di volontari, si impegnano a 360 gradi per il benessere dei cani ed è per questo che possono consigliarci qual è il cane più adatto a noi aiutandoci a capire quali sono le sue esigenze e le sue attitudini.
La possibilità di potersi recare in canile e prendersi cura di un cane ad esempio portandolo in passeggiata, da la possibilità di capire anche se siamo o no in grado di avere un cane e soprattutto quale cane.

Oggi scegliere è diventato tutto molto semplice, basta aprire Facebook o Google e si possono trovare cani di tutte le razze e di tutte le età; chiediamoci sempre però se siamo disposti ad accogliere in casa un cane che potrebbe risultare molto diverso da quello che ci è stato presentato, perché scegliere il proprio compagno a quattro zampe da una fotografia e da una storia su Facebook potrebbe risultare in alcuni casi una scelta poco saggia. 

 

Andare in canile a cercare il nostro compagno di vita può aprire la porta a molte opportunità, ad esempio quella di diventare volontario, o quella ancor più importante di dare una seconda opportunità a chi è già stato rifiutato e abbandonato per aver magari fatto una buca in giardino o aver mangiato delle scarpe, perché il proprio compagno umano non c’è più o è stato maltrattato e ha bisogno finalmente di conoscere l’amore di una famiglia, andare in canile a cercare il nostro compagno di vita e guardarlo negli occhi può farci innamorare di qualcuno che sarà sempre al nostro fianco, che non ci deluderà mai e riempirà la nostra vita di amore ed emozioni.

 

 

 

 

Please reload

Altri post:

September 10, 2018

February 20, 2018

January 31, 2018

Please reload

Via Alniscette

6918 Barbengo

©2018 by Mooovingarts